Qualcosa di buono da un RAW!

Tutto ciò che è immateriale e c'entra con la fotografia
Avatar utente
Liviux
Messaggi: 10657
Iscritto il: mercoledì 4 marzo 2009, 14:22
Sono: irsuto
Località: Carpenedo
Contatta:

Re: Qualcosa di buono da un RAW!

Messaggio da leggere da Liviux » martedì 3 luglio 2012, 16:31

Molto interessante: ero convinto che l'unica differenza fra una JPEG orizzontale e una verticale fosse un bit che dicesse "Mostrala così" oppure "Mostrala cosà". Chissà perché c'è questa ottimizzazione.
magma ha scritto:Mi vien quindi da pensare che salvando un file dopo l'elaborazione, è meglio usare lo stesso metodo dell'originale.
Sbaglio a pensare che sia inutile salvare con 1:1:1 un file che in origine è 2:1:1 o 4:1:1? Mica si crea informazione.
Beh, non è detto. Se appena appena fai qualcosa sui pixel dell'immagine, in particolare per aumentarne il microcontrasto (maschera di contrasto, deconvoluzione, nitidezza, ecc.), ti ritrovi delle informazioni "in più" che sottocampionando rischi di perdere. Al limite, anche un semplice ritaglio a un numero dispari di pixel dal bordo potrebbe risentire del sottocampionamento, se ci pensi.
Si tratta comunque di perdite minuscole, se rapportate alle migliaia di pixel di lato delle foto. Io non mi faccio scrupoli a sottocampionare pesantemente (4:1:1) quando nella foto c'è un po' di rumore cromatico: si riduce la dimensione del file e un po' si riduce anche il rumore senza intaccare la luminanza.
E' tutta colpa della II Legge della Termodinamica
Rispondi