Il vostro corredo

Macchine fotografiche, obiettivi, accessori, quigghiferi...
Avatar utente
stefaninino
Messaggi: 2046
Iscritto il: lunedì 16 marzo 2009, 14:03

Il vostro corredo

Messaggio da leggereda stefaninino » mercoledì 16 agosto 2017, 17:41

Dopo anni che siamo qua nel forum qual é stata l'evoluzione del vostro corredo o il punto di arrivo attuale o sperato?

Io ho sempre avuto Nikon, prima la D80 e poi sono passato a FF, prima D700 e poi D750. Col FF mi trovo a mio agio e non tornerei indietro.Non so se un giorno mi verrà voglia di mirrorless.

Lato obiettivi piano piano ho costruito un corredo solo di manual focus (tranne uno zoom). In particolare:

- Zeiss Distagon 21mm
- Summicron 35, 50 e 90mm (adattati a Nikon)
- Zeiss Planar 50mm
- Nikon 105mm f2,5
- Nikon 70-300mm

Zeiss e Leica sono un punto di arrivo per ora, il manual focus non mi da fastidio anche se non é affidabile al 100%, ma colori, nitidezza, sfocato più che compensano. Ovviamente si adattano al mio modo di fotografare.

Come dicevo a volte penso di passare ad una mirrorless (in particolare Sony), tanto le lenti sono tutte adattabili tranne una (che neanche mi fa impazzire) e mi permetterebbe di sfruttare meglio la messa a fuoco manuale. Solo che boh, alla fine la reflex spacca!

Infine ho preso prima una X100, poi venduta e sostituita con una X100T...ottime per quando voglio essere leggero, ma non indispensabili.

E voi??
http://www.colap.net
D700 + Sigma 12-24 + Sigma 24 2.8 + Nikon 50 1.8 + Nikon 35-135 + Nikon 70-300 VR + Nikon 105 2.5
Avatar utente
Liviux
Messaggi: 10441
Iscritto il: mercoledì 4 marzo 2009, 14:22
Sono: irsuto
Località: Carpenedo
Contatta:

Re: Il vostro corredo

Messaggio da leggereda Liviux » sabato 19 agosto 2017, 15:40

Buona idea, Stefano. Vediamo se riusciamo a parlare un po' del nostro hardware, come ai bei vecchi tempi... :asd:
Io mi limito alle reflex digitali, altrimenti la storia si farebbe un po' lunga. Tralascio quindi due reflex a pellicola e due compatte digitali e vengo agli ultimi anni: nello stesso periodo in cui è nato Fotoni mi comprai la Pentax K200D, modello mid-range della casa giapponese dalle ottime caratteristiche. Purtroppo, a forza di ripetere quanto era robusta e indistruttibile mi portai sfiga: mi scivolò dalla spalla cadendo di spigolo sul cemento e defungendo sul colpo! L'avevo comprata con il "doppio kit": 18-55 DA e 50-200 DA. Lenti autofocus discrete per quel pochissimo che costavano.
Quindi comprai una K20D d'occasione, modello più professionale della stessa generazione. Massiccia e quasi intimidente per la completezza delle funzionalità (bracketing del bilanciamento del bianco?!? Ma siamo matti?)
In seguito ho sostituito il 50-200 DA con un ottimo 55-300 DA-L, ben più risolvente oltre che più lungo. Poi ho rotto anche quello e ne ho comprato un altro identico, da tanto ne ero soddisfatto. Tra l'altro, ho scoperto in seguito che negli anni trascorsi nell'umidità di Venezia praticamente su tutte le mie lenti sono cresciuti i funghi. Quindi anche il grandangolo era da sostituire, così ho preso un eccellente DA 17-70 f/4 AL SDM, l'unico obiettivo con motore AF che ho. Oggi è certamente la lente che uso di più, nonostante di solito sia un patito delle focali lunghe.
Nel frattempo avevo colto un'occasione per una Pentax K5, reflex secondo me superba. Più compatta della K20D, con un sensore immensamente superiore, specialmente ad alti ISO, una gamma dinamica strepitosa, per me può benissimo essere la macchina definitiva.
Oltre a ciò ho ancora e uso con piacere l'obiettivo "normale" Pentax 50mm f/2 A (con automatismo del diaframma) della mia prima macchina: la gloriosa K1000 del 1986. Ho acquistato anche un Pentax 35mm f/2.8 M (senza automatismo del diaframma) che mi dà un'inquadratura "normale" su APS-C, ma con un ingombro ridottissimo rispetto al 17-70, ottimo per fare street. Valido anche montato sui tubi di prolunga, come "macro dei poveri".
Credo sia tutto.
E' tutta colpa della II Legge della Termodinamica
Avatar utente
raffaele75
Messaggi: 6481
Iscritto il: martedì 24 marzo 2009, 12:21
Sono: un utonto
Località: Roma
Contatta:

Re: Il vostro corredo

Messaggio da leggereda raffaele75 » lunedì 21 agosto 2017, 14:30

io mi vergogno a scriverlo :D
Avatar utente
qwerty86
Messaggi: 3413
Iscritto il: giovedì 2 luglio 2009, 21:43
Sono: Informatico appassionato di foto
Località: Lissone (MB)
Contatta:

Re: Il vostro corredo

Messaggio da leggereda qwerty86 » giovedì 24 agosto 2017, 14:07

Bell'idea!

Tralasciando la compattina che ho avuto per un annetto (Sony DSC-W110) poi mi è stata regalata, nel 2010, una Canon 450D + Canon 18-55 IS. Dopo un po' di pratica ho acquistato un Canon 55-250 ed un Canon 50 1.8. Successivamente ho sostituito il 18-55 con il Tamron 17-50 2.8, gran bella lente, e il 55-250 con il Canon 70-200 F4 L che però ho usato davvero poco.

Per il genere di foto che faccio, paesaggistica e reportage di viaggio la 450D iniziava ad essere pesantuccia ed è così che nel 2016, dopo tanto informarmi e cercare ho preso una Sony a6000 con Sony Vario-Tessar T* E 16-70mm f/4 ZA OSS ed ho venduto il 17-50 ed il 70-200.

Ho tenuto la 450D con il 50ino per farla usare un po' alla mia ragazza (futura moglie :D )

E' un annetto ormai che scatto con sony ML e a parte qualche difficoltà iniziale mi ci trovo molto bene, la leggerezza è qualcosa di fantastico e anche con il range 16-70 devo dire che mi ci ritrovo. Dopo qualche mese ho aggiunto un Samyang 12mm f/2.0 NCS CS manuale e da qualche mese ho preso uno Zenit Helios MC 44M-7 58mm f/2.0

Torna a “Attrezzature”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite